sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

Verticalità Litiche

Secondo appuntamento dell'Azienda con l'Università di Ferrara e Marmomacc, un contributo fattivo ed esperienziale nel formare nuovi Product Designer con competenze concrete nel trattare la materia litica.

Dopo Flexible Stone, Verticalità Litiche è la nuova mostra organizzata dal Dipartimento di Architettura di Ferrara in seno a Marmomacc che vede esposti una serie di prototipi in pietra selezionati dai progetti prodotti dagli studenti del Corso di Laurea in Design del Prodotto Industriale. Si tratta in questo caso di elementi di “design architettonico”, realizzati al vero nel corso dell’Anno Accademico 2013-2014 grazie all’assidua collaborazione tra il Dipartimento e numerose aziende italiane del settore lapideo, infine esposti alla 49a edizione dell'evento fieristico veronese, punto di riferimento a livello internazionale per le innovazioni nella trasformazione di marmi e pietre naturali.

Il corso era dedicato allo studio e al progetto tecnico-formale di elementi di design in pietra assemblabili, pensati per comporre parti integrate con il progetto architettonico, finalizzate a creare nuove forme per elementi come pareti strutturali e divisorie o per rivestire costruzioni e spazi architettonici.

Negli “oggetti architettonici” esposti in mostra gli studenti hanno quindi interpretato le potenzialità di diversi materiali lapidei per la progettazione e realizzazione di prodotti modulari, rispondenti a necessità strutturali o decorative di elementi architettonici di diversa complessità, e li hanno arricchiti con lavorazioni, modellazioni e trattamenti rispondenti a concetti formali capaci di fornire valore aggiunto all'architettura in cui potessero essere impiegati.

Le aziende partecipanti al progetto didattico, tra cui Lithos Design per la realizzazione degli elementi Odon e Ritmo, hanno interagito con gli studenti sia nella fase progettuale, orientando la scelta dei materiali, sia nella fase di prototipazione attraverso lo scambio di informazioni relative ai sistemi di progettazione 3D, connettendoli ai sofisticati programmi di modellazione della pietra di cui le moderne macchine di lavorazione sono dotate.




I prototipi realizzati da Lithos Design

Odon 

 

Odon è una parete divisoria per interni. Realizzata con pietra di Vicenza, sfruttando le tre diverse colorazioni, è lavorata tramite fresatura. I punti di forza di Odon sono: scarto quasi assente, facilità di trasporto e semplicità. Infatti alla base del progetto c’è un’unica forma che dà origine al modulo, ispirato all’elemento naturale della rosa.

 

Progetto di Medea Alderuccio e Nicola Mantovani

 



Ritmo

 

La collezione RITMO unisce versatilità, bassi costi di produzione e facilità di trasporto. È possibile ottenere colonne o muri ornamentali implementabili attraverso la luce, grazie al sistema modulare. Le lastre in Pietra di Vicenza vengono tagliate e preassemblate nello stabilimento, riducendo il volume di trasporto e facilitando l’assemblaggio in loco.

 

Progetto di Eli Brandoli e Daniele Fregona




Verticalità Litiche - Dipartimento di Architettura di Ferrara – CDL di Design del Prodotto Industriale a cura di Claudio Alessandri, Raffaello Galiotto, Vincenzo Pavan, Gianluca Gimini. Foto su gentile concessione di Raffaello Galiotto Industrial Design - materialdesign.it. Tutti i diritti riservati.

 

torna ai progetti dello stone design lab