Come pulire e prendersi cura del marmo di Carrara

La bellezza senza tempo del marmo di Carrara è universalmente riconosciuta e fa sì che esso sia uno dei materiali più richiesti e ricercati per le superfici. Questo prezioso materiale, infatti, evolve e cambia nel corso degli anni, diventando una parte preziosa delle nostre vite.

E proprio perché si tratta di un prodotto naturale e vivo, il marmo di Carrara richiede una manutenzione costante per preservarne la bellezza nel tempo.

Quindi, qual è il modo migliore per prendersi cura di questo marmo pregiato? Esploreremo i motivi per cui il marmo di Carrara richiede particolare attenzione, delineeremo gli strumenti essenziali per il suo mantenimento e forniremo una procedura dettagliata passo dopo passo per la sua pulizia.

Perché il marmo di Carrara richiede trattamenti speciali?

Il marmo di Carrara vanta, tra le sue caratteristiche, durabilità e resilienza. Prima di soffermarci sui dettagli della sua manutenzione, è cruciale comprendere perché questo marmo richieda cure extra. Questa consapevolezza costituisce la base per una manutenzione efficace e corretta.

I trattamenti necessari per la corretta pulizia del marmo di Carrara derivano dalle sue specifiche caratteristiche e sensibilità. Ecco una sintesi:

Porosità
Il marmo di Carrara è naturalmente poroso, incline quindi ad assorbire liquidi e sostanze, con il rischio di potenziali macchie se non trattato e sigillato correttamente.

Sensibilità agli acidi
Può reagire negativamente agli acidi presenti in sostanze di uso quotidiano, come succhi di frutta, aceto o detergenti acidi. Gli acidi possono causare corrosione e opacità sulla superficie del marmo.

Sensibilità ai graffi
Nonostante la durezza, il marmo di Carrara è comunque suscettibile ai graffi, soprattutto se provocati da materiali più duri. Pertanto, è consigliabile evitare scrub abrasivi o utensili affilati per prevenire danni alla superficie.

Reazione al calore
Pur essendo resistente al calore, l’esposizione prolungata a temperature elevate o il contatto diretto con oggetti molto caldi possono causare danni. È consigliabile utilizzare sottobicchieri o sottopentole per proteggere la superficie.

Presenza di minerali
Alcuni marmi di Carrara possono contenere tracce di minerali che reagiscono con determinate sostanze, causando macchie o cambiamenti di colore. La consapevolezza della presenza di questi minerali è cruciale per una corretta manutenzione.

Conservazione del brillante naturale
Questo marmo è rinomato per il suo splendore naturale. Una manutenzione attenta evita l’uso di sostanze che potrebbero opacizzare o danneggiarne la superficie.

cura-del-marmo-di-carrara
Risma in Carrara Ghiaccio, rivestimento a parete

 

Strumenti necessari per il trattamento del marmo di Carrara

Prima di iniziare il processo di pulizia, assicuratevi di avere gli strumenti giusti per preservare lo splendore del vostro marmo di Carrara:
Panno in microfibra morbido – Sapone per piatti delicato – Detersivo delicato – Bicarbonato di sodio – Acqua calda – Bottiglia spray – Lana d’acciaio 0000 (per macchie ostinate)

Guida passo-passo alla pulizia del marmo di Carrara

La manutenzione del marmo di Carrara varia a seconda del suo utilizzo specifico, sia esso Impiegato per rivestimenti, pavimenti, tavoli o altro. È importante adottare diverse procedure di pulizia in base al contesto di impiego, garantendo la preservazione ottimale della bellezza e della durabilità del marmo nel tempo.

Tavolo Gessato: piano in Carrara Ghiaccio con inserti in Nero Marquinia

 

Rivestimento per pavimenti e pareti Allegro: Carrara Ghiaccio, Sodalite, Nero Marquinia, Verde Ming, Rosa Agata, Rosso Alicante, Giallo Valencia, Bardiglio Nuvolato

 

Detergenti specifici per marmo

Consigliamo l’uso di detergenti appositamente formulati per il marmo di Carrara, seguendo attentamente le istruzioni del prodotto. Questi consigli sono forniti a scopo informativo. Non ci riteniamo responsabili del risultato finale. È vivamente consigliato testare i detergenti su una piccola area nascosta prima dell’uso completo, per valutarne l’efficacia e l’impatto sulla superficie del marmo. 

Acqua calda + sapone delicato

– Riempire una bottiglia spray con acqua calda ed una piccola quantità di sapone delicato.
– Spruzzare la soluzione sulla superficie di marmo, concentrandosi sulle aree con sporco o macchie.
– Pulire con un panno in microfibra per assorbire lo sporco.
– Sciacquare con acqua calda per eliminare eventuali residui di sapone.
– Asciugare accuratamente per prevenire la formazione di macchie d’acqua.
 

Acqua + perossido di idrogeno

– Mescolare acqua calda con perossido di idrogeno al 12% in una bottiglia spray.
– Spruzzare la soluzione sulla superficie, andando a colpire in modo mirato le macchie di cibo.
– Pulire con piccoli movimenti circolari utilizzando un panno in microfibra.
– Ripetere se necessario, quindi sciacquare con acqua calda.
– Asciugare completamente per prevenire la formazione di macchie d’acqua.
 

Acqua + bicarbonato di sodio

– Cospargere il bicarbonato di sodio sulle macchie persistenti.
– Sfregare delicatamente con un panno in microfibra umido.
– Sciacquare con acqua calda e controllare la rimozione delle macchie.
– Ripetere i passaggi 1-3 fino a quando la macchia non è rimossa.
– Concludere asciugando accuratamente la superficie.

Come rimuovere le macchie dal marmo di Carrara?

Per rimuovere le macchie ostinate dalle superfici del marmo si può unire il bicarbonato di sodio ad una spruzzata d’acqua. La miscela va applicata sulla macchia e coperta con della pellicola trasparente per 24 ore; una volta rimossa la pellicola si pulisce delicatamente la superficie con un panno umido. Macchie diverse, approcci diversi:
Macchie d’olio: utilizzare una piccola quantità di acetone per rimuovere le macchie d’olio.
Macchie d’acqua: utilizzare della lana d’acciaio 0000 per macchie minerali difficili.
Per macchie ostinate come la ruggine, considerare l’uso di impacchi specializzati disponibili nei negozi di ferramenta.

Parete luminosa Hamal in Carrara Ghiaccio

 

Quali prodotti evitare per non danneggiare il marmo di Carrara

Per preservare la bellezza del vostro marmo, evitate:
• Soluzioni Acide (succo di limone, aceto)
• Saponi con componenti acide
• Scrub Abrasivi (spugne ruvide, lana d’acciaio)
• Sostanze Chimiche Aggressive (candeggina, ammoniaca)

Suggerimenti per la manutenzione del marmo di Carrara

Sigillatura: sigillare il marmo annualmente o come consigliato dal produttore.
Pulizia quotidiana: pulire quotidianamente il marmo per prevenire macchie e mantenerne lo splendore.
No miscele chimiche: non mescolare mai sostanze chimiche perché potrebbero danneggiare la pietra.
Sottobicchieri/sottopentole: utilizzare sottobicchieri e sottopentole per proteggere il marmo da eventuali danni.

Per conservare la bellezza naturale del marmo di Carrara è necessaria una manutenzione regolare con prodotti detergenti delicati specifici per il marmo.

Contattate Lithos Design per portare l’eleganza del marmo di Carrara nei vostri ambienti. Riceverete maggiori informazioni e intraprenderete un viaggio senza tempo nel mondo del marmo.

Divisorio Retina in Carrara Ghiaccio

 

Accedi

Non sei ancora registrato? Registrati qui
Vuoi cambiare la tua password? Clicca qui.
Per maggiori informazioni, clicca qui.