sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

01-04-2011

Stonetech 2011 Beijing.

Il designer Raffaello Galiotto invita Lithos Design a rappresentare l'eccellenza italiana del marmo a Stonetech Beijing 2011.<

STONETECH, la "China International Stone Processing Machinery, Equipment and Products Exhibition" di Beijing, sceglie di dare lustro alla sua 17a edizione - dal 20 al 23 aprile 2011 - con un'esposizione dedicata all'eccellenza del design litico italiano, e invita il designer Raffaello Galiotto ad esporre le sue migliori creazioni in marmo e pietra naturale, tutte realizzate e distribuite dall'azienda Lithos Design. Nasce così la rilevante mostra "Raffaello Galiotto - Italian Lithos Design", un'installazione che si svilupperà su 150 mq all'interno del prestigioso salone.

Il direttivo di Stonetech consolida con questa iniziativa il proprio obiettivo di promuovere il concetto di "Design First", e guidare le aziende su un nuovo percorso caratterizzato dall'aggiunta di valore, chiara dichiarazione di intenti espressa nel pamphlet dedicato all' evento. Ancora una volta, è all'Italia che il Far East si rivolge alla ricerca di esempi della piú eccellente combinazione tra creatività e tecnologia. La scelta ricade su Raffaello Galiotto, insigne esponente del design litico italiano e non solo. E nel selezionare le sue opere piú rappresentative, la scelta di Raffaello Galiotto ricade su Lithos Design, che riceve questo onore in quanto azienda del settore che meglio ha saputo tradurre il suo sapiente lavoro creativo in una produzione industriale ricca di contenuti e forme espressive, dal massimo standard qualitativo, a partire dagli inizi di questa questa fortunata collaborazione e fino alle ultime, sorprendenti realizzazioni Le Pietre Incise Curve e Le Pietre Incise Curve Luce. Questa iniziativa di Stonetech rappresenta un importante riconoscimento all'autenticità e all'originalità di un lavoro tecnico-creativo e di una realtà aziendale di tale eccellenza da vantare già numerosi tentativi di imitazione.

torna alle news