sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

24-02-2015

Il nuovo volto di Lithos Design.

Una filosofia che diventa un'emoticon: la storia e i perché del nuovo logo Lithos Design, che diverrà il volto ufficiale del brand a partire dalla metà del 2015.<

Siamo onesti: noi tutti desideriamo cambiare un po' look di quando in quando. Senza perdere la nostra identità, sentiamo tutti il bisogno di quella sensazione di rinnovamento che solo un nuovo taglio di capelli, un profumo diverso o una cravatta dallo stile finora inesplorato nel nostro guardaroba sanno darci. Dopo tutto, questi piccoli cambiamenti riflettono la nostra personale evoluzione, e quando qualcosa cresce all'interno o all'intorno, sentiamo il desiderio di darne evidenza. Nel suo 8° anno di attività, anche per Lithos Design è tempo di cambiare un po' look. Crescendo, man mano che nuove idee prendevano forma fino a entrare nel mercato, abbiamo sentito anche una spinta sempre più forte a mostrare la visione che sta dietro al progetto, la personalità che sta dietro al logo. Per questo abbiamo deciso, come primo passo, di fare un'aggiunta proprio al nostro logo, e mostrare in definitiva il nostro volto.

E come si può vedere... questo volto ride apertamente. Nessun monogramma potrebbe raccontare la nostra storia più di questa elementare, positiva piccola emoticon. Crediamo fermamente che una risata intelligente abbia il potere di accendere la creatività, creare armonia, generare crescita e mantenere la centratura sugli obiettivi, e pensiamo davvero che nel contesto storico attuale ci sia un certo bisogno di positività per affrontare le grandi sfide a cui tutti siamo chiamati ogni giorno. Nei mesi a venire, la nostra ridente faccina inizierà quindi a comparire qua e là fino a diventare, nel nostro intento, la vera icona distintiva di tutto ciò a cui dedichiamo il nostro duro lavoro.

Quando qualcosa inizia a cambiare, si sa: l'appetito vien mangiando, e molte altre novità seguiranno in questo 2015 di rinnovata positività.

torna alle news