sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

sei un professionista?

accedi alla tua area riservata

07-05-2014

Aster Cucine Milano Duomo.

Nel concept del prezioso allestimento curato dall'Arch. Lorenzo Granocchia per il nuovo flagship store Aster Milano Duomo, due pareti decorative firmate Lithos Design sposano le innovative proposte progettuali a cui Aster dedica il suo nuovo e prestigioso spazio espositivo.<

Continua la collaborazione tra le due aziende all'insegna di "pensiero e passione", ingredienti che Aster Cucine indica programmaticamente come costituenti del "senso del design", e che per Lithos Design rappresentano la linfa del proprio sviluppo sin dalla nascita del brand.

Il nuovo flagship store Aster Milano Duomo è concepito, spiega Aster, come uno spazio in cui "accanto ai prodotti, prendono forma le ispirazioni: idee di cucina dove il linguaggio dei materiali – pietra, cemento, legno – ha il compito di tradurre le emozioni, per generarne di nuove. Grazie a questo alfabeto materico, unito alla vasta esperienza del brand, architetti, progettisti e designer sono in grado di trovare la perfetta risposta ad ogni specifica esigenza creativa e progettuale." Un laboratorio di idee e soluzioni che operano oltre il confine della standardizzazione per incontrare le più specifiche esigenze dei progettisti, dunque, in cui  le pareti in pietra decorative firmate Lithos Design restituiscono all'esposizione un'eco non solo estetica e materica, ma anche concettuale. La sintonia diviene infatti testimone di un impegno che, seppur con diversi approcci produttivi, accomuna i due brand: offrire all'interior designer sistemi chiavi in mano, specifiche soluzioni tecniche garantite da un know how consolidato e una piena libertà creativa.

Aster Milano Duomo

Via Larga 4, Milano

 

Consulta le schede delle pareti Lithos Design selezionate per l'allestimento, Mizar e Seta.

Visita la pagina Facebook di Aster Cucine per vedere immagini e video del nuovo flagship store.

Foto su gentile concessione di Aster Cucine.

torna alle news